nov
18
2018
Today
  • Advertisement
  • Advertisement
  • Advertisement
  • Advertisement
  • Advertisement
  • Advertisement
Ortucchio dal satellite

Marsia PDF Stampa E-mail

 Marsia
Pinadro narra di come la dea Atena una volta inventato l' aulos  (flauto) lo gettò via, infastidita del fatto che le deformasse le gote quando lo suonava e rovinava la sua bellezza. Marsia ,satiro, pastore, figlio di Eagro ( secondo altre versioni sarebbe invece figlio di Olimpo ) raccolse il flauto di Atena . Divenuto abilissimo nella musica  osò sfidare Apollo in una gara in cui furono chiamate a giudicare le Muse. Quando la gara stava per volgere a favore di Marsia Apollo prese a ripetere la sua melodia tenendo la cetra capovolta, cosa impossibile con il flauto, ed ottenne la vittoria. Apollo fece scuoiare Marsia e lo fece seppellire vicino al fiume della Frigia che prese il suo nome. Senofonte parla della pelle di Marsia appesa nella grotta da cui scaturisce la fonte del fiume. In un'altra versione del mito Marsia è un satiro del seguito di Cibele; incontra e sfida Apollo durante un corteo rituale. In questa versione Apollo vince intonando un canto mentre si accompagna con la cetra, cosa che ovviamente il satiro suonando il flauto non riesce a fare. Apollo si pente subito dopo aver giustiziato il rivale e spezza le corde della cetra che più tardi sarà ricostruita dalle Muse. Lo scorticamento deve essere interpretato non come barbara e inutile tortura ma come un simbolico rito di iniziazione attraverso il quale Marsia viene sottratto ('sfilato') alla sua natura bestiale ed avvicinato ad una sapienza superiore. In questo senso il mito si colloca correttamente nella concezione generale di Apollo come dio purificatore. Nella versione italica del mito Marsia riusciva a sottrarsi all'esecuzione e fuggiva in Italia dove fondava la città di Archippe presso il lago Fucino, divenendo eponimo della popolazione dei Marsi ai quali insegnò l'arte della divinazione.

 
< Prec.   Pros. >
OOPS. Your Flash player is missing or outdated.Click here to update your player so you can see this content.

Chi ? online